Osservatorio TLC, aumentano gli accessi con fibra ottica

0
957

L’Agcom ha pubblicato sul suo sito web il consueto Osservatorio Trimestrale sulle Telecomunicazioni. Il rapporto indica un significativo incremento negli accessi con fibra ottica (+ 180mila solo nel primo trimestre del 2015). Le linee di nuova generazione hanno superato a marzo le 900mila unità. In questo momento rappresentano il 4,4% delle linee complessive. Telecom e Fastweb fanno la parte del leone, ma anche Wind e Vodafone sono in netta crescita. In diminuzione (-190.000) le linee DSL. In generale gli accessi da rete fissa sono in calo. A perdere la maggiore quota di mercato è Telecom (-60% rispetto ad un anno fa). Si registra un generale calo per le linee mobili, soprattutto per quanto riguarda gli operatori tradizionali. Sono, invece, in lieve crescita gli operatori virtuali dopo il calo del primo trimestre. La diminuzione più rilevante riguarda Vodafone (-1,8%), mentre Telecom resta sostanzialmente stabile. Tra i virtuali è da annotare il progresso di Lycamobile, che fa registrare un convincente +2,9%. Precipitano le schede prepagate. Resta fissa su base annua la quota delle Sim in abbonamento. Cresce esponenzialmente, ma non è una novità, l’accesso ad Internet con dispositivi mobili. Il +50% rispetto al primo trimestre del 2014 è un dato davvero notevole.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome