Anche l’Agcom indaga sugli avvisi di Tim e Vodafone

0
621

 L’Agcom si attiva a difesa dei diritti degli utenti a seguito dei cambiamenti riguardanti i servizi informativi di chiamata appartenenti a Tim e Vodafone, ora non più gratuiti.   I servizi “Losai” e “Chiamaora” di Tim sono al costo di 1,90 euro al quadrimestre.  I prezzi di  “Chiamami” e “Recall”, proposte di Vodafone,   ammontano a 6 centesimi al giorno solo in caso di utilizzo. Sulla questione era già intervenuta l’Antitrust, denunciando scarsa trasparenza nei confronti degli utenti. Il rischio per questi ultimi, secondo il Garante per la Concorrenza, è quello di utilizzare i servizi senza aver acconsentito al pagamento dell’offerta.  I due operatori si sono impegnati ad adempiere  ad alcune misure richieste dall’Agcom: la pubblicazione degli annunci relativi alle variazioni sui propri siti web e su quotidiani di rilevanza nazionale,  la modifica del messaggio informativo per rendere più chiara l’onerosità del servizio.  Nonostante ciò l’Autorità continuerà la sua istruttoria per verificare che gli utenti inconsapevoli non siano danneggiati dalle novità tariffarie.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome