900letterario: al via la campagna di crowdfunding

1
1646

Lettori, editori ed appassionati della cultura “tout court” da oggi possono contribuire alla diffusione di 900letterario come ci racconta la sua fondatrice, AnnaLina Grasso

Con il supporto tecnico di un’agenzia web e la passione di 10 giovani talentuosi, circa 3 anni fa l’intraprendente AnnaLina Grasso decide di fondare una piattaforma sui generis che, sin dagli inizi dell’attività, si distingue da ogni altro sito legato all’informazione per la sua veste editoriale unica e molto originale.
Le notizie fruibili, momentaneamente solo on line, hanno un taglio molto preciso: dalla cultura, all’attualità, dal cinema alla musica il contenitore si prefigge lo scopo di interagire con il lettore, spingendolo alla riflessione e alla manifestazione delle idee in merito a tematiche spinose e che appassionano da sempre, come la religione o la politica.

Partendo da un modo di divulgare la cultura molto raffinato ed alternativo, AnnaLina Grasso con il suo dinamico staff sono riusciti a dare un’impronta esclusiva al loro magazine diversificandosi da ogni altro portale web: su 900letterario i contenuti, gli eventi, le news hanno l’ambizione di “stimolare intellettualmente” i follower fino a portarli verso la scoperta o, in alcuni casi la “riscoperta”, delle opere cinematografiche o dei romanzi più belli del secolo scorso o dei capolavori contemporanei. La diffusione della cultura e dell’arte, con mille sfaccettature e lati inediti, rappresenta la mission della giornalista e blogger AnnaLina Grasso che ha deciso di valorizzare ed ampliare il progetto dando ancora più spazio ai giovani di talento.
Attualmente il sito già consente agli scrittori emergenti di pubblicare la loro opera e diffonderla sui social più popolari in modo da garantire rapidità di accesso e molta visibilità.

Oggi, riponendo fiducia nei lettori di “Produzioni dal basso” la Grasso ha avviato una campagna di crowdfunding con lo scopo di raccogliere 10.000 euro da destinare sia alla registrazione della testata e sia alla realizzazione delle prime 5.000 copie cartacee di 900letterario da promuovere in Campania, regione che ha dato i natali alla fondatrice e a gran parte del team della start up editoriale. La finalità è quella di attivare una redazione all’interno della quale possano collaborare ragazzi di talento che possono prendere il tesserino di giornalista pubblicista. Ma non solo.
Con il contributo dell’agenzia web che già sostiene il portale web, un altro scopo della raccolta è l’istituzione di un Premio letterario dedicato alle nuove leve che spesso hanno bisogno solo di un trampolino di lancio per farsi apprezzare e conoscere.

Non meno importante del crowdfunding, la richiesta di collaborazioni con docenti universitari, esponenti autorevoli del mondo del giornalismo, dello spettacolo e della cultura in generale, che in qualsiasi momento possono manifestare il loro appoggio all’iniziativa magari firmando un editoriale o rilasciando un’intervista su una tematica di grande attualità direttamente sul sito: www.900letterario.it.
Tutti possono contribuire anche con una piccola donazione di 10 euro alla crescita e al successo di questa piattaforma: lettori, editori, manager, amanti della cultura e artisti fuori da ogni schema convenzionale che credono nel pluralismo e nello stile autentico di 900letterario dove i valori più alti della cultura italiana si fondono perfettamente con l’innovazione delle nuove tecnologie.
Con pochi clik é possibile inviare la propria quota d’adesione a: https://www.produzionidalbasso.com/project/900letterario-una-rivista-culturale-per-lettori-esigenti/.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome