Telecom aumenta la sua offerta per Gvt?

0
912

 In attesa dei Cda di Telecom e Vivendi, che avranno luogo rispettivamente il 27 e il 28 agosto, si susseguono indiscrezioni sulle prossime mosse dell’operatore italiano per l’acquisto della controllata brasiliana Gvt.  L’obiettivo dell’ad Marco Patuano è quello di fondere Gvt e Tim Brazil per far diventare Telecom un attore di primo piano in un mercato in crescita come quello brasiliano. Non più 7 miliardi di euro, ma 7,2. A tanto potrebbe ammontare   la nuova offerta di Telecom, secondo gli analisti di Nomura. Questi ultimi tengono conto  del tasso di crescita a doppia cifra fatto registrare da Gvt.  Per quanto riguarda l’offerta di titoli azionari le previsioni variano tra il 10 e il 20%. Il conferimento permetterebbe a Vivendi di diventare il primo azionista in Telecom Italia. C’è da battere la concorrenza di Telefonica,  la cui offerta per Gvt rimane di 6,7 miliardi in cash. Vivendi sarebbe più interessato all’offerta di Telecom, che gli garantirebbe la possibilità di entrare prepotentemente nel mercato italiano. Inoltre i francesi manterrebbero una partecipazione nella nuova società brasiliana. Un ruolo importante nella questione ce l’hanno anche i due Antitrust brasiliani, Cade e Anatel, che dovranno certificare la fattibilità dell’operazione.  Rumors indicano per il fine settimana un nuovo incontro tra Patuano e l’ad di Vivendi, Vincent Bollorè, per definire modalità e dettagli dell’offerta.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome