Google lancia Wallet, la sua prima carta di debito

0
955

 

 

018245-470-google_wallet_carta_prepagata_addio

Nato due anni fa, il progetto di un portafoglio elettronico made in Google destinato ai dispositivi mobili di ultima generazione, non era mai riuscito a decollare.
La web company di Mountain View, infatti, era stata costretta continuamente a rinviare la realizzazione di un servizio così innovativo a causa di numerosi problemi generati dalla tecnologia Nfc. Innanzitutto non si riusciva ad estendere l’applicazione a tutti i device mobili e poi c’erano molte difficoltà legate anche all’inserimento della card nei circuiti deputati a rendere possibili le transazioni.
Ecco perché il team di esperti di Google si è dovuto rimboccare le maniche per rimuovere i tanti ostacoli incontrati nei numerosi test effettuati in questi ultimi due anni.
Oggi sembra che tutti i problemi siano stati risolti tanto che Larry Page ha annunciato il lancio di “Wallet” , una vera e propria carta di debito che rientra nel  circuito Mastercard (ricordiamo che quest’ultima, insieme con Visa, detiene il 98% del mercato delle carte di credito, debito e prepagate).
Questo significa che con la nuova carta di Google sarà possibile effettuare acquisti nei punti vendita tradizionali ma anche on line, si potrà inviare denaro e fare prelievi presso qualunque bancomat proprio come normalmente avviene per qualsiasi altra carta di debito emessa dalle banche o dalle finanziarie.
Per avere Wallet bisogna effettuare una prenotazione direttamente sul sito di Google ed attendere circa 15 giorni per la consegna.
In Italia il servizio non è ancora disponibile e non si hanno notizie certe su quando sarà possibile richiederlo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome