Riapre i battenti il Festival della Comunicazione dal 10 al 13 settembre a Camogli

0
1264

Tutto pronto nella splendida cornice della riviera ligure per la kermesse dedicata al “linguaggio”

Giunto alla seconda edizione, il Festival della Comunicazione nato dalla lungimiranza e l’operosità di Rosangela Bonsignorio e Danco Singer.

Protagonista assoluto della manifestazione sarà il linguaggio, nelle sue diverse sfaccettature, e la sua evoluzione nel mondo dei media: dal web all’editoria, dalla tv fino alle imprese e all’arte.
Workshop, tavole rotonde, mostre ed incontri saranno suddivisi in 4 aree differenti, in base al focus e all’età di riferimento.
Per i giovanissimi, ad esempio, è stata appositamente allestito uno spazio con laboratori e dimostrazioni sia ludiche che interattive.
Dal 10 al 13 settembre si spera, quindi, di bissare il successo di presenze della prima edizione e, visto il largo consenso ottenuto sul web, di andare anche oltre, certi di non deludere le aspettative dei partecipanti.
L’inizio dei lavori prevede l’esordio del linguista Tullio De Mauro con “Il linguaggio degli Italiani dall’Unità d’Italia ad oggi”,  mentre la conclusione finale sarà affidata, come l’anno scorso, alla lectio magistralis di Umberto Eco con: “Tu, Lei, la memoria e l’insulto”.
Nel corso della prima giornata Daniele Doesn’t Matter, esperto di linguaggio di fama internazionale, parlerà dei cambiamenti significativi avvenuti dopo l’avvento di internet e dell’utilizzo delle news sempre più veicolate grazie alle app di ultima generazione: dal pc all’accesso attraverso i più moderni tablet e smartphone.
La blogger Anna Venere si occuperà più specificamente di “moda e web” per sottolineare come le PMI che operano in quest’ambito con il sito di riferimento hanno rivoluzionato negli ultimi anni un intero settore, anche grazie ad un linguaggio immediato e molto efficace.
Ampio spazio sarà dedicato alle aziende e al comparto editoriale: quelli che ieri erano soltanto blog oggi sono divenute testate giornalistiche on line seguite da migliaia di lettori grazie alla libera diffusione di contenuti originali e di qualità, dando vita ad un nuovo business model di successo.
Il linguaggio ha cambiato per sempre tutto il modo di fare informazione e su questo tema ci sarà un approfondimento dell’autore televisivo Carlo Freccero e del giornalista Aldo Grasso.
Numerosi ed autorevoli gli interventi di tantissimi esponenti della cultura: per il cinema saranno presenti registi del calibro di Marco Tullio Giordana e Pupi Avati, per il settore scientifico sono previsti dibattiti con Piero Angela e  il geologo Mario Tozzi molto noti al grande pubblico televisivo.
Si alterneranno sul palco giornalisti come Aldo Cazzullo, Monica Maggioni, Beppe Severgnini e l’ex direttore del Corsera Ferruccio De Bortoli.
Per i più piccoli (e non solo) sono state organizzate 3 escursioni presso l’Area Marina Protetta di Portofino: un motivo in più per andare al Festival che si avvale del Patrocinio del Comune di Camogli e della regione Liguria.
Tutti gli interessati possono accedere direttamente al sito www.festivalcomunicazione.it      

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome