Entra al Casinò con i Google Glass ma senza fortuna…

0
896

google glass 1Chris Barrett ha voluto provare a entrare non in uno, non in due, bensì in tre casinò diversi, ad Atlantic City, indossando i Google Glassess. Che cosa gli sarà successo? Gli avranno spezzato le dita come si vede in alcuni film sui casinò? Come abbiamo avuto modo di vedere qualche settimana fa, i casinò americani hanno bandito i Google Glassess, gli speciali occhiali di Google che tra qualche mese entreranno sul mercato, e che permettono tra le altre cose di accedere a Internet, scattare fotografia e registrare video. Ma cosa succede se qualcuno decide di infrangere la regola ed entrare lo stesso al casinò con questo dispositivo? Ci ha provato Chris Barrett, che possiede già i Google Glassess in qualità di tester. Chris ha messo piede in tre diversi casinò di Atlantic City, indossandoli tranquillamente. Aspettandosi probabilmente che, presto o tardi, sarebbe arrivato una specie di Alec Baldwin a spezzargli un paio di dita, prima di augurargli un buon viaggio verso un’isola remota. E invece. Nei primi due casinò, Barrett ha potuto aggirarsi tranquillamente, senza che nessuno gli dicesse nulla. Solo nel terzo, al tavolo della roulette, una dealer gli ha domandato cosa stesse indossando. Dopo averle spiegato di cosa si trattasse, la donna gli ha chiesto gentilmente di toglierli. “Pensavo che la dealer andasse a chiamare qualcuno, invece niente. Mi sono alzato, ho fatto un giro per la lobby e pure scattato delle foto”, ha dichiarato Barrett. Non solo i dealer, anche le guardie dei casinò non gli hanno fatto storie: “Ho incontrato parecchie guardie e sono volutamente entrato in contatto visivo con molte persone nei casinò. Eppure nessuno di loro, a parte quella dealer della roulette, mi ha chiesto cosa stessi indossando”. Semplice caso, relativa ignoranza sul prodotto o colpo di fortuna?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome