Elezioni Inpgi 2016. Novità rispetto al passato, l’utilizzo della Posta Elettronica Certificata in sostituzione delle Raccomandate A/R.

0
856

Sono in partenza in questi giorni le circa 52.000 comunicazioni a firma del Presidente dell’Istituto, Andrea Camporese, con cui si informa la platea interessata che nei prossimi mesi – dal 22 al 28 febbraio 2016 – si terranno le elezioni per il rinnovo degli Organi di amministrazione e controllo di entrambe le Gestioni dell’Istituto. Novità rispetto al passato, l’utilizzo della Posta Elettronica Certificata in sostituzione delle Raccomandate A/R. Utilizzo massivo ma ancora minoritario, poiché la maggioranza degli iscritti non ha attivato, oppure non ha comunicato agli Uffici dell’Inpgi, tale indirizzo di posta elettronica, che – a norma di legge –  costituisce obbligo professionale.
Infatti, a fronte di circa 52.000 destinatari delle comunicazioni sono solo 2.000 circa quelli che potranno vedersi recapitare il materiale elettorale via PEC, mentre saranno poco meno di 50.000 le raccomandate in partenza a gennaio 2016. La comunicazione del Presidente n. 245 del 12/10/2015 in arrivo in questi giorni – cliccare qui per leggerla – sarà quindi trasmessa in tre modalità: PEC (a circa 2.000 iscritti); mail ordinaria (a circa 31.500 iscritti) e Posta Prioritaria in forma cartacea (a circa 18.500 iscritti).
Il materiale elettorale in partenza a gennaio 2016 – oggetto di apposita norma statutaria –  sarà invece inviato via PEC a tutti i giornalisti che l’hanno comunicata all’Inpgi e per Raccomandata A/R alla restante platea. Chi fosse interessato, può ancora comunicare all’Istituto la propria PEC alla mail: posta@inpgi.it per ricevere il materiale elettorale direttamente sulla propria casella di posta elettronica certificata.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome