Di Battista al veleno su Formigli: “Giornalismo che fa due pesi e due misure”

1
202

Di Battista attacca a muso duro Corrado Formigli. A scatenare la furia dell’esponente del M5S sono state le dichiarazioni dello scrittore e giornalista Gianpaolo Pansa che a La7 ha pronunciato parole durissime nei confronti del governo e, in particolare, del suo “socio di maggioranza”, il M5S.

In un post apparso sul Blog delle Stelle, corredato dal video in cui Pansa dà dell’incompetente a lui e a Di Maio parlando di “governo terrorista”, Di Battista accusa Formigli di doppiopesismo. Ripesca una sua vecchia intervista al giornalista in cui quest’ultimo lo blocca dall’accusare Carlo De Benedetti per “fair play” nei confronti degli assenti.

E quindi rilancia le dichiarazioni di Pansa, pronunciate proprio in sua assenza dagli studi televisivi.

E scrive: “Non mi indignano le scemenze di questo trombone incattivito dalla vita, mi indigna la disparità di trattamento. Formigli quando nominai De Benedetti parlò di fair play, provò ad interrompermi, disse che era poco elegante ma oggi tace di fronte all’insulto libero verso gli esponenti del Movimento 5 Stelle”. E conclude: “L’intero sistema mediatico (salvo rare eccezioni) sta dando il peggio di sé. Io non faccio altro che leggere menzogne, attacchi scomposti, fake news di ogni tipo e vedo una disparità di trattamento senza precedenti. E’ una vergogna. Ho solo un modo per denunciare tutto questo: evitare di partecipare a programmi condotti in tal modo”.

1 COMMENTO

  1. Ma perché continuate a dare spazio a questo impostore e ai suoi accoliti?
    Basta con le sue dichiarazioni sempre velenose e scurrili nei confronti dei colleghi…
    Basta con rilanciare i suoi messaggi farneticanti…..
    I pentastellati si facciano la loro informazione….
    É quello che hanno sempre voluto e che ora possono anche pagarsela con il Fondo….
    Noi a questi personaggi non dobbiamo piegarci.
    Facciamo come sempre il nostro onesto lavoro…
    Tanto saranno i loro stessi elettori a cacciarli a calci nel sedere quando si renderanno conto che le promesse fatte non potranno essere mantenute.
    RESISTERE, RESISTERE, RESISTERE….. (Sí, lo dico anche io oggi…… perdonatemi ma aveva ragione lui…..)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome