Contributi tv locali. Sentenza Consiglio di Stato sezione III 28 settembre 2015, n. 4528

0
1714

sul ricorso numero di registro generale 1592 del 2015, proposto da:  Canale 7 s.r.l., in persona del legale  rappresentante  pro  tempore,

contro

CO.RE.COM. – Comitato Regionale per le  Comunicazioni  della  Puglia, nonché Ministero dello Sviluppo Economico, in  persona  del  Ministropro tempore, e Ministero dello Sviluppo Economico – Dipartimento  perle  Comunicazioni  –  Direzione  Generale  Servizi  di  ComunicazioneElettronica e Radiodiffusione, Ministero del Lavoro e delle PoliticheSociali, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali  –  DirezioneProvinciale del Lavoro di  Brindisi,  in  persona  del  Ministro  protempore,  tutti  rappresentati  e  difesi  ex  lege   dall’Avvocatura Generale dello Stato; Regione Puglia, in persona del Presidente della Giunta Regionale  protempore;

nei confronti di

Teleradioerre  s.r.l.,  in  persona  del  legale  rappresentante  protempore; T.R.C.B. Televisione Radio Centro Broadcasting s.r.l., appellata  non costituita;

per la riforma

della sentenza del T.A.R. LAZIO – ROMA: SEZIONE I n. 11627/2014, resa tra le  parti,  concernente  l’approvazione  della  graduatoria,  perl’anno 2012, delle emittenti televisive locali che  hanno  presentato domanda per la concessione di contributi previsti

 

La Sentenza

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome