Tv locali, ecco le linee guida del Ministero dello Sviluppo Economico

0
655

Il DPR, che era stato approvato in via definitiva lo scorso 7 agosto (Consiglio dei Ministri n.41), ora, dopo la firma del capo dello Stato, è passato all’esame della Corte dei Conti per essere registrato e quindi emanato e pubblicato in Gazzetta Ufficiale.
Affinché il provvedimento esplichi i suoi effetti, però, è necessario l’intervento del Ministero dello Sviluppo economico: le domande per il 2016 e 2017 – telematiche e da formularsi entro il 28 febbraio di ciascun anno – dovranno infatti essere presentate secondo modalità da definirsi mediante decreto attuativo del MiSE. Le linee guida illustrano i criteri e le procedure sugli elementi maggiormente rilevanti della riforma, utili ai fini della successiva elaborazione del nuovo Regolamento che disciplinerà l’erogazione dei benefici statali a sostegno dell’emittenza  televisiva e radiofonica locale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome