TUTELA DEL COPYRIGHT SU INTERNET: MEDIASET SI RIAPPROPRIA DEL SUO DOMINIO

0
592

Ricorderete certamente la clamorosa dimenticanza che ha rischiato di far perdere all’azienda televisiva della famiglia Berlusconi il dominio Mediaset.com. Per aver dimenticato di rinnovarlo, l’emittente di Cologno Monzese si è trovata a contendere il proprio dominio con Didier Madiba, un uomo che vive nello Stato del Delaware e che l’aveva acquistato in un’asta.
Il Biscione si era subito attivato per avere la riassegnazione del nome, accusando il compratore di averlo registrato in malafede.
L’arbitrato dell’Organizzazione mondiale per la proprietà intellettuale, dopo aver esaminato la richiesta avanzata dal Biscione, aveva respinto l’istanza presentata dall’emittente televisiva, ritenendo non ci fossero sufficienti elementi utili a dimostrare l’effettiva malafede del nuovo registrante. Ma oggi la svolta. La nona sezione del Tribunale Civile di Roma ha accolto il ricorso 1193/12 di Mediaset e ha disposto l’inibizione all’uso del nome e del dominio “Mediaset.com” e 1.000 euro di penale per ogni giorno di ritardo nell’esecuzione del provvedimento. Per i giudici la società Fenicius Llc avrebbe acquisito il dominio con «la finalità di agganciamento del noto marchio Mediaset».
«L’episodio – spiega Mediaset in una nota – apre una riflessione generale sul tema della tutela del copyright. La nostra Società ha infatti deciso di concentrare la propria attività online sul dominio, porta d’accesso a tutti i contenuti internet del Gruppo. Una scelta orientata alla comodità per gli utenti, alla chiarezza informativa e all’affermazione del carattere italiano della società. Per quanto ci riguarda, ogni altra estensione di dominio legato al nome Mediaset potrebbe non esistere, in quanto unici proprietari del copyright sul brand».

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome