Turchia. Entra in vigore la controversa legge su internet

0
991

Malgrado i numerosi inviti a esercitare il suo potere di veto, il presidente turco Abdullah Gul ha promulgato oggi la nuova legge che rinforza il controllo su internet, giudicata “liberticida” dall’opposizione, dall’Unione Europea, dagli Stati Uniti e da numerose organizzazioni non governative internazionali. Gul ha giustificato la sua decisione con il fatto che il governo del primo ministro Recep Tayyip Erdogan ha assicurato modifiche alle parti piu’ controverse del testo. Nella versione originale, la legge dava all’Autorita’ del governo per le telecomunicazioni il potere di bloccare un sito in caso di violazione della privacy o per contenuti discriminatori e offensivi. Il governo ha accettato di modificare questa parte, obbligando l’authority a consultare un magistrato entro 48 ore per ottenere la conferma del provvedimento restrittivo. L’emendamento non ha soddisfatto le opposizioni. Subito dopo la notizia della promulgazione delle legge, oltre 80 mila persone si sono cancellate dall’account twitter di Gul, che conta ancora su 4,3 milioni di follower. (fonte AFP).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome