TikTok, ci siamo: c’è l’accordo con Oracle, si sfila Microsoft

0
143

TikTok, ci siamo: Microsoft batte in ritirata, la divisione occidentale del social dei microvideo musicali sarà acquisita da Oracle. Nelle scorse ore è arrivata la conferma dell’accordo proprio da parte del colosso californiano che adesso, come ha riportato The Hill, aspetta soltanto il via libera all’acquisizione da parte di Washington. Dalle parti della Casa Bianca i tempi, come promesso, saranno brevi. In settimana la proposta sarà valutata e giudicata.

Secondo il Wall Street Journal non si tratterebbe di un accordo di cessione sic et simpliciter. Sarebbe, invece, una sorta di partneriato tra ByteDance e Oracle. Tra i nodi tecnologici quello dei codici degli algoritmi: dalla Cina, infatti, fanno sapere che sarà fornito agli acquirenti Usa un nuovo algoritmo sviluppato ad hoc e non saranno ceduti i codici sorgente.

Per Pechino, però, non è una resa, tutt’altro. Il governo cinese è apparso fortemente determinato, come ha riferito il portavoce del ministero degli Esteri, Wang Wenbin, a “salvaguardare i propri diritti legittimi” e, dunque, a sostenere ByteDance. Dunque ha parlato, apertamente, di “bullismo economico” da parte degli Usa a cui ha indirizzato una lavata di capo: “”Esortiamo il governo degli Stati Uniti a garantire un ambiente commerciale internazionale aperto, equo, giusto e non discriminatorio per le società straniere che investono e operano negli Usa”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome