Tagli all’editoria: “Il volto peggiore del M5S produrrà migliaia di licenziati”

0
750

Contro i tagli che azzereranno il fondo per l’editoria s’alza la voce del Partito democratico. In una nota, il senatore dem Roberto Rampi lancia un fortissimo j’accuse alla “quadra” trovata per stroncare i giornali: “L’accordo a Palazzo Chigi per tagliare in tre anni, fino a cancellarle, le risorse indispensabili al pluralismo dell’informazione, per tante piccole testate locali e per le minoranze linguistiche è una follia. Mostra il volto peggiore, ideologico e illiberale del M5S e produrrà migliaia di licenziamenti. Al Senato daremo battaglia. Credo che tutto il Paese debba farsi sentire e mi auguro che nel mondo dell’informazione ci sia una reazione senza precedenti in difesa di un pilastro della Costituzione”

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome