Servizi Media Audiovisivi. Commissione UE propone una modifica alla Direttiva

0
1381

Lo scorso 25 maggio la Commissione europea ha presentato, nel quadro della strategia per il mercato unico digitale, una proposta di revisione della Direttiva sui Servizi di media audiovisivi (direttiva SMA). In particolare, la Commissione intende armonizzare la disciplina legislativa attualmente applicabile alle diverse piattaforme trasmissive tv (tv tradizionale; on demand; online).
La proposta di revisione interviene sulla disciplina della protezione dei minori, nonché sulla promozione della diversità culturale europea, sulle Autorità di regolamentazione del mercato audiovisivo e sui limiti di affollamento pubblicitario. Con riferimento a quest’ultimo tema, la proposta prevede (attraverso un intervento sull’articolo 23 della Direttiva 2010/13/EU) la soppressione del limite orario di affollamento pubblicitario per la trasmissione di spot televisivi pubblicitari e spot di televendita, con contestuale mantenimento, invece, del limite giornaliero del 20% nella fascia oraria compresa tra le ore 7.00 e le ore 23.00.
La proposta dovrà ora essere esaminata dal Parlamento e dal Consiglio europeo e, in caso di approvazione, dovrà essere successivamente recepita nelle legislazioni nazionali degli Stati membri dell’Unione europea.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome