Salone Libro. Franceschini: “Punto fermo dell’editoria”

0
298

“Il Salone Internazionale del Libro di Torino costituisce un punto di riferimento fondamentale per la cultura e l’editoria, nazionale e internazionale. È stato così nel passato e sarà così nel futuro”.

Così Dario Franceschini, ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, commenta la notizia dell’edizione extra del Salone del Libro di Torino, dal 14 al 17 maggio online. “Stiamo attraversando un tempo difficile e inedito e l’iniziativa degli organizzatori di coinvolgere, in una anticipazione, alcune delle voci più interessanti del panorama culturale, rappresenta una preziosa occasione di riflessione e condivisione”, aggiunge il ministro.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome