Riforma Rai in Senato. Parte il toto nomi per la presidenza di viale Mazzini

0
1081
Cgil ed Slc Cgil esprimono i loro dubbi sul testo del Ddl di riforma della Rai presentato dal Governo

Nel giorno dell’avvio del dibattito sulla riforma della Rai a palazzo Madama, dove oggi sono state respinte le pregiudiziali dell’opposizione, e con la concreta possibilità che l’aula la licenzi prima della pausa estiva, se non addirittura alla fine della prossima settimana, si alza la temperatura e già si intensificano le indiscrezioni sui nomi dei nuovi vertici, in particolare su chi andrà a ricoprire il ruolo di presidente. Nomina che deve ottenere, per come è stato emendato il testo in commissione Lavori Pubblici e Comunicazioni del Senato, il voto dei due terzi della commissione di Vigilanza Rai. Dopo i rumors circolati nei giorni scorsi intorno al nome dell’attuale presidente di Poste Italiane, Luisa Todini, circola anche quello di Giovanni Minoli, ex direttore di Rai2, Rai3, Rai Edicational e storico conduttore di ‘Mixer’. Una candidatura rispetto alla quale – a quanto apprende l’Adnkronos- Forza Italia è orientata a opporsi in maniera netta.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome