Rai, dopo il Pd anche il consigliere Laganà voterà contro il piano industriale

0
314

Il piano industriale promosso dall’amministratore delegato Fabrizio Salini raccoglie…dissensi. Dopo il niet dell’esponente democratica nel consiglio d’amministrazione Rai, Rita Borioni, arriva anche il “no” da parte del consigliere Riccardo Laganà, eletto in rappresentanza dei dipendenti, che ha spiegato in una nota la sua opposizione al progetto.

“Senza chiare e sostanziali garanzie su trasparenza, risorse economiche, criteri di nomina, valorizzazione delle professionalità interne e delle sede regionali non credo potrò votare per questo Piano Industriale”. E aggiunge: “Al riguardo, invito i partiti di maggioranza a vigilare su quanto sottoscritto all’interno del Contratto di Governo sulla Rai, ovvero maggiore trasparenza, eliminazione della lottizzazione politica e valorizzazione del merito e delle risorse di cui l’azienda già dispone”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome