Prosegue in Commissione Cultura la discussione sul ddl per abolizione contributi editoria

0
821
L'aula del Senato

La proposta di legge abroga numerose disposizioni concernenti il finanziamento pubblico all’editoria, prevedendo che le risorse conseguentemente disponibili sono destinate ad incentivare gli investimenti delle imprese editoriali di nuova costituzione finalizzati all’innovazione tecnologica e all’ingresso di giovani professionisti. Reca, inoltre, disposizioni in materia di pubblicazione di avvisi e bandi di gara delle amministrazioni pubbliche.

Abolizione del finanziamento pubblico all’editoria

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome