NUOVE MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DOMANDE CONTRIBUTI EMITTENTI RADIOTELEVISIVE

0
329

Il Dipartimento editoria ha pubblicato le nuove modalità per la presentazione delle domande dei contributi di cui all’articolo 11 della legge 25 febbraio 1987, n. 67, agli articoli 4 e 8 della legge 7 agosto 1990, n. 250, all’articolo 23, comma 3, della legge 6 agosto 1990, n. 223, per emittenti radiofoniche organi di partito e movimenti politici, emittenti radiofoniche ed emittenti televisive di informazione.
1.Le domande per la concessione dei contributi di cui agli articoli 11 della legge 25 febbraio 1987, n. 67, 4 e 8 della legge 7 agosto 1990, n. 250, e 23, comma 3, della legge 6 agosto 1990, n. 223, per emittenti radiofoniche organi di partito e movimenti politici, emittenti radiofoniche ed emittenti televisive di informazione, relativi all’anno 2011, devono essere inviate – ai sensi dell’articolo 8 del decreto del Presidente della Repubblica 25 novembre 2010, n. 223 – dal 1° al 31 gennaio 2012, con firma digitale certificata da uno dei certificatori accreditati autorizzati dall’Ente nazionale per la digitalizzazione della pubblica amministrazione (DIGIT.PA), mediante posta certificata, all’indirizzo archivio.die@mailbox.governo.it
2.L’elenco degli enti certificatori è disponibile sul sito www.digitpa.gov.it
3.Qualora, per giustificati motivi, l’impresa sia impossibilitata ad utilizzare lo strumento informatico, la domanda può essere presentata entro lo stesso termine anche mediante raccomandata postale con avviso di ricevimento. Le domande presentate al di fuori del periodo indicato sono irricevibili. In sede di prima applicazione, la mancata attivazione della casella di posta certificata e della firma digitale nei termini costituisce giustificato motivo.
4.La documentazione istruttoria, ove non allegata alla domanda di contributo, deve pervenire – ai sensi del medesimo articolo 8, comma 2, del citato decreto n. 223 del 2010 – entro il 30 settembre 2012 a pena di decadenza dal diritto del contributo, al Dipartimento per l’informazione e l’editoria, unicamente mediante raccomandata postale con avviso di ricevimento o mediante posta certificata con firma digitale all’indirizzo archivio.die@mailbox.governo.it.
5.Tutta la documentazione inviata per via telematica deve essere in formato “.PDF” .
6.Le domande di contributo sono redatte secondo gli schemi allegati, alla pagina “Contributi alle emittenti radiofoniche e televisive”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome