Morto Emiliano Liuzzi, il cronista del Fatto stroncato da un malore improvviso

0
2748

Il giornalista del Fatto Quotidiano Emiliano Liuzzi si è spento improvvisamente la scorsa notte a causa di un infarto. Il sito del giornale annuncia la sua morte aprendo con il titolo “Ciao Emiliano”

Emiliano Liuzzi era nato a Livorno il 2 novembre 1969 ed era giornalista professionista dal 1995. Aveva iniziato a lavorare per il Corriere delle Alpi e l’Alto Adige e nel 1997 era passato al Tirreno. Dopo diciannove anni Liuzzi aveva fondato e diretto per due anni il Corriere di Livorno.

La collaborazione con Il Fatto Quotidiano inizia nel 2009 e dal 2011 era diventato responsabile della sezione Emilia Romagna del sito web. Nel 2013 aveva partecipato alla nascita de Il Fatto del Lunedì per poi rimanere stabilmente nella redazione del giornale. Aveva 46 anni e lascia due figli.

Su Twitter le testimonianze di cordoglio sono subito tante. Il sito dell’Ansa ne riporta alcune, come ad esempio quella di Luca Telese: “Amava la vita, la sua famiglia, la politica e il suo giornale. È caduto e si è rialzato. Non ha sprecato il suo tempo”. Colleghi e amici, ma non solo, hanno voluto dare il loro addio a un cronista “di battaglia” e manifestare la loro vicinanza verso la famiglia. Messaggi di cordoglio a cui si associa anche quello di tutta la redazione di Editoria.tv.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome