Minacce a Radio Radicale, la rabbia di Fnsi e Odg

0
122
Nuovo direttore a Radio Radicale

Minacce al giornalista Massimiliano Coccia di Radio Radicale, scendono in campo Fnsi e Ordine dei Giornalisti. La rabbia del sindacato e dell’ordine dopo l’arrivo, in redazione, di un grave documento minaccioso nei confronti del cronista e della senatrice Liliana Segre.

In una nota, Fnsi e Odg tuonano: “Mani ‘ignote’ hanno recapitato a Radio Radicale un messaggio minaccioso ed ingiurioso contro il collega Massimiliano Coccia che ha più volte dato voce ai cronisti minacciati, da Saviano a Borrometi alla Angeli. La lettera contiene anche ingiurie antisemite contro la senatrice a vita Liliana Segre. Si tratta della ennesima provocazione contro chi, come Radio Radicale, difende la libertà di informazione e ‘illumina’ ogni giorno mondi oscurati e i diritti di ogni minoranza. La radio ha già presentato un esposto alla polizia. Federazione nazionale della Stampa italiana e Ordine dei giornalisti non solo esprimono solidarietà a Radio Radicale e a Massimiliano Coccia, giornalista rigoroso e ricco di passioni civili, ma confermano di essere a loro completa disposizione per tutte le iniziative che decideranno di intraprendere”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome