Milano resta capitale italiana dell’editoria

0
1454

 Milano resta la capitale italiana dell’editoria. Da una ricerca effettuata dal servizio studi della Camera di Commercio milanese emergono dati inequivocabili.  Un terzo dei dipendenti del settore (circa 83.000) lavora nel capoluogo lombardo. Più della metà di quelli operativi a Roma, che a sua volta ne ha il quadruplo rispetto a Torino.   Milano genera oltre la metà del fatturato totale italiano, pari a 34 miliardi. (56%).  Roma primeggia solo per numero di imprese legate al comparto. Sono circa 7000, un migliaio in più di quelle del capoluogo lombardo. Staccate Napoli e Torino, con 2000 aziende legate all’editoria.  Roma  fa registrare la maggiore crescita per quanto riguarda le nuove imprese (+1,5%), mentre Milano cala di un punto percentuale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome