INTERCETTAZIONI: DONADI, NORMA CONTRO STAMPA E MAGISTRATURA

0
160

“La limitazioni delle intercettazioni è un regalo alla criminalità e serve al governo a sottomettere la magistratura e intimorire la stampa”. Lo afferma il capogruppo Idv alla Camera Massimo Donadi secondo il quale “le vere priorità sono rendere i processi più veloci e certe le pene, ma al governo non interessa. Berlusconi pensa prima a tutelare interessi particolari ed a indebolire la magistratura piuttosto che a migliorare la giustizia italiana”, conclude Donadi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome