Il Tar respinge i ricorsi contro il bando europeo, via libera al bando del I lotto per le agenzie di stampa

0
591
mobilitazione-ragioneria dello stato

Il Tar del Lazio ha confermato la legittimità del bando con il quale il governo ha deciso di selezionare le agenzie di stampa che forniranno i loro notiziari alle Amministrazioni dello Stato. Con tre dispositivi di sentenza i giudici della prima sezione quater del tribunale amministrativo hanno infatti respinto altrettanti ricorsi proposti da Fcs Communications S.r.l., società editrice dell’agenzia giornalistica Il Velino, e da Mf Dow Jones News.
Con i ricorsi si chiedeva l’annullamento del procedimento di gara per la procedura aperta, suddivisa in 10 lotti, per l’affidamento di servizi giornalistici e informativi per gli organi centrali e periferici delle Amministrazioni dello Stato, e di tutti gli atti presupposti e successivi, nonché per la dichiarazione di inefficacia del contratto di appalto. Si attendono ora le motivazioni delle sentenze. Intanto, il Dipartimento per l’informazione e l’editoria della presidenza del Consiglio dei ministri ha pubblicato il nuovo bando per l’affidamento di servizi giornalistici e informativi per gli organi centrali e periferici della pubblica amministrazione relativo al lotto rimasto da assegnare dopo l’aggiudicazione, lo scorso agosto, degli altri nove. La gara a procedura aperta riguarda l’affidamento della realizzazione di un notiziario quotidiano generale e di un notiziario quotidiano regionale in lingua italiana, diffusi almeno 5 giorni su 7 per un minimo di 12 ore di trasmissione al giorno e con un numero minimo di lanci prestabilito. Il valore totale dell’appalto è di 26milioni 400mila euro per la durata complessiva di tre anni; 4milioni 400mila euro per la fase iniziale (della durata di 6 mesi). La data scadenza per la presentazione delle offerte è il 16 ottobre 2017.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome