Il fondo Blackstone e Rcs finiranno in tribunale per la sede del Corsera

0
1058

Il fondo Blackstone vuol portare il gruppo Rcs in tribunale. È il Financial Times che riporta la vicenda che ruoterebbe, secondo il quotidiano economico americano, attorno alla storica sede del Corriere della Sera in via Solferino a Milano.

La vicenda risale al 2013 quando la divisione real estate del fondo acquisto lo storico palazzo milanese. Dopo aver affittato alcuni dei locali e messo mano ai lavori di manutenzione, secondo la più classica delle regole economiche dei fondi, Blackstone ha deciso di venderne la proprietà. Si è fatta avanti Allianz, il colosso assicurativo tedesco, interessato all’acquisto dell’immobile.

Ma secondo Urbano Cairo, subentrato alla guida di Rcs nel 2016, quell’atto di vendita non sarebbe valido. E ciò rischia di far saltare l’affare di Blackstone. Che, così, ha avanzato al tribunale di New York la richiesta di avviare una causa lasciando intravvedere addirittura un’ipotesi di estorsione dietro l’operato del management italiano. Che, invece, rifiuta decisamente la ricostruzione degli americani ritenendo il contratto annullabile, perché troppo svantaggioso nei confronti di Rcs che cedette la proprietà del palazzo per la somma di 120 milioni di euro. E, contestualmente, ha chiesto al tribunale di Milano l’apertura di una procedura di arbitrato.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome