Egitto, giornalista d’inchiesta deferito alla procura militare

0
1002

Un noto giornalista investigativo e attivista per i diritti umani egiziano, Hossam Bahgat, è stato deferito alla magistratura militare dopo ore di interrogatorio da parte dei Servizi segreti delle Forze armate del Cairo. Lo ha riferito Lina Attalah, la direttrice del sito di informazioni «Mada Masr» per cui scrive il giornalista. Le accuse a carico di Bahgat non sono chiare, ha scritto la direttrice su Twitter, come segnala l’agenzia Ap. Bahgat di recente aveva pubblicato una serie di inchieste sui militari egiziani. Come ricorda «The cairo Post», una il mese scorso riguardava «26 ufficiali che sono stati processati per il tentativo di rovesciare» l’attuale governo dell’ex-generale Abdel Fattah al-Sisi. Il New York Times segnala anche un suo articolo che dimostrava come i generali avevano «diretto la scarcerazione di un gran numero di jihadisti» dopo la caduta del presidente Hosni Mubarak nel 2011. Il giornalista è anche fondatore dell’«Iniziativa per i diritti personali egiziana» (Eipr), una importante ong del paese e nel 2011 aveva ricevuto il premio «Alison Des Forges» per la tutela dei diritti umani.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome