Festival del giornalismo, ora Perugia prepara il bis

0
1057
Perugia, grandi numeri per l'edizione 2014 del festival internazionale del giornalismo

Non doveva esserci (lo si era annunciato in ottobre) per problemi finanziari: poi il successo del crowdfunding, l’arrivo di nuovi sponsor internazionali e anche quest’anno il Festival internazionale del giornalismo, che qualcuno ha definito la “Woodstock del giornalismo”, si è rivelato un successo. Così Arianna Ciccone tirando le somme sull’ottavo Festival internazionale del giornalismo, conclusosi ieri sera a Perugia, dove si terrà anche la nona edizione, dal 15 al 19 aprile dell’anno prossimo.
Stamani Ciccone, insieme a Chris Potter, ha tenuto la conferenza stampa di bilancio della manifestazione, parlando di “numeri da record e sempre in crescita rispetto al passato” e spiegando che, oltre ai 100.000 euro della raccolta pubblica, sono stati impiegati altri 500.000 euro (200.000 dalle istituzioni, 300.000 mila da sponsor privati, tra cui, quest’anno Amazon e Google).
Il tutto per decine di dibattiti, seminari e incontri che hanno fatto registrare, stando a stime ancora approssimative, oltre 60.000 presenze, con 415.000 visualizzazioni su Facebook e oltre 50.000 tweet, mentre sono stati 230.000 i minuti visualizzati degli eventi del Festival, con 20.000 utenti on-line.
Sulla prossima edizione, Ciccone e Potter dicono di “non avere ancora idea di come si svolgerà e di quante risorse potrà disporre”, anche se, “visto il gradimento espresso a quanto successo in quella appena terminata, sia Amazon sia Google dovrebbero confermare il loro contributo”. Improbabile, poi, che si possa ripetere l’esperienza del crowdfunding.
“La disponibilità a finanziare la manifestazione anche l’anno prossimo mi è stata espressa in un colloquio avuto con la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini“, ha riferito Ciccone: “sarebbe bello – ha detto – che le istituzioni locali dicessero loro, senza aspettare richieste, quanto sono disponibili ad investire in questa manifestazione, che ha riempito Perugia per cinque giorni”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome