Lanciata la nuova piattaforma europea online per la libertà dei media

0
1204

Osservatorio Balcani e Caucaso e European Center for Press and Media Freedom lanciano una piattaforma online grazie alla quale giornalisti, policy-maker, studiosi e cittadini possono accedere a materiali sempre aggiornati riguardanti la libertà e il pluralismo dei media in Europa. La libertà dei media è a rischio in molti paesi europei, risultato di pressioni politiche ed economiche sugli organi di informazione, dell’erosione degli standard professionali, dell’incidenza crescente del fenomeno dell’autocensura e di veri e propri attacchi anche fisici e violenti contro i giornalisti. Nell’ambito del suo impegno a favore della libertà di stampa, Osservatorio Balcani e Caucaso (OBC) lancia il Resource Centre Online sulla Libertà dei Media, uno strumento che favorisce la diffusione e la fruizione di contenuti rilevanti sulla libertà di stampa in Europa. L’iniziativa rientra in un progetto più ampio, realizzato grazie al finanziamento delle Commissione Europa, che vede OBC fra i partner fondatori dello European Centre for Press and Media Freedom (ECPMF) con sede a Lipsia.

Il Resource Centre nasce dalla considerazione che a fronte di una crescente pressione ai danni dei media in Europa, il coinvolgimento del pubblico rispetto a questo tema è scarso. Secondo i dati forniti da Freedom House, il continente europeo è infatti la seconda regione al mondo in termini di declino della libertà di stampa nell’ultimo decennio e tale deterioramento è aggravato dalla progressiva perdita di interesse e di fiducia da parte dei cittadini nei confronti della situazione degli organi di informazione. Allo stesso tempo molte associazioni, ONG e organizzazioni professionali svolgono un prezioso lavoro di documentazione, analisi e advocacy sul tema della libertà dei media. Un lavoro importante che può essere la base di dibattito pubblico informato e inclusivo, ma che spesso risulta di difficile accesso soprattutto per il grande pubblico.

In risposta a questa situazione, OBC e ECPMF hanno dunque ideato una piattaforma online di libero accesso che raccoglie, seleziona e cataloga contenuti rilevanti sulla libertà di stampa in Europa. Si intende così sostenere la circolazione di contenuti di qualità, aumentare le informazioni disponibili in merito alle pressioni che minacciano l’indipendenza e il pluralismo dei media, e dunque alimentare il dibattito pubblico sulle conseguenze che queste possono esercitare sul funzionamento dei sistemi democratici e sui diritti dei cittadini.

Accanto a pubblicazioni rilevanti, che includono sia le analisi realizzate dalle grandi organizzazioni internazionali sia quelle prodotte dalle associazioni attive in contesti circoscritti, il Resource Centre include sezioni dedicate agli strumenti legali a tutela della libertà dei media in Europa, ai centri di supporto per i giornalisti minacciati, alle opportunità formative così come ai multimedia e alle campagne di sensibilizzazione.

Il valore aggiunto del progetto Resource Centre è costituito dal metodo della curatela di contenuti digitali: la piattaforma offre infatti una panoramica ragionata, costruita tramite una mappatura preliminare e la selezione dei tanti contenuti disponibili online, poi sistematizzati affinché ciascun utente possa ricercarli a seconda del proprio interesse specifico, in base all’area geografica, allo specifico argomento o alla tipologia di fonte.

Il Resource Centre beneficia inoltre della sinergia tra Wikimedia Italia e OBC, prevista dal progetto ECPMF, che assicura la disseminazione dei contenuti anche tramite la più grande enciclopedia online al mondo, punto di riferimento per il pubblico non specializzato.European Center for Press and Media Freedom è una cooperativa europea con sede a Lipsia, di cui fanno parte, oltre a Osservatorio Balcani e Caucaso, diversi soci fondatori provenienti da tutta Europa quali testate giornalistiche, centri di ricerca, associazioni di giornalisti e sindacali, Ong e altre istituzioni impegnate nel campo della libertà dei media.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome