Esuberi poligrafici al Secolo XIX, la solidarietà dell’Assostampa Ligure

0
958

L’Assostampa Liguria prende le parti dei giornalisti e soprattutto dei poligrafici che rischiano il licenziamento al Secolo XIX. I giornalisti hanno indetto e stanno portando avanti, sia sul cartaceo che sul web, uno sciopero della firma e ne hanno spiegate le ragioni ai lettori.

Ora tocca al sindacato regionale di categoria spiegare la sua posizione e lo fa in una nota in cui l’Associazione Ligure dei Giornalisti si dichiara: “solidale con i lavoratori poligrafici che lottano contro il piano di ristrutturazione presentato dal gruppo Gedi  News Network (Gnn) presente in Liguria con Il Secolo XIX e le redazioni locali de La Stampa”. E non basta: “Tale piano –  spiega l’Assostampa -, prevede la decimazione dei lavoratori poligrafici: nella divisione operativa Nord- Ovest (che somma il Secolo al Tirreno di Livorno) si richiedono 57 esuberi su un organico di 90 persone.  Per quanto riguarda La Stampa si prevede la chiusura di tutti i presidi poligrafici nelle redazioni liguri. Il piano di riorganizzazione delle attività poligrafiche impatterà significativamente e negativamente anche sul lavoro dei giornalisti. L’Alg condivide l’analisi contenuta nel documento approvato dall’assemblea dei giornalisti del Secolo XIX e ne sosterrà le iniziative”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome