Edicole, Francia. Charlie Hebdo fa il pieno di vendite

0
1155

charlie_hebdo_google_survivants-600x301Non sono bastate  700.000 copie disponibili presso i chioschi. Le cinque milioni di copie non sono ancora stati tutte stampati e verranno distribuite nei punti vendita tutta la settimana. Alcuni potrebbero anche ricevere nuovo Charlie Hebdo già nel pomeriggio. Lyonnais Courier Press (MLP) intende distribuire un milione di Charlie Hebdo il Mercoledì e due milioni entro Sabato. “I restanti due milioni saranno consegnati tra Lunedi e Mercoledì o Giovedi prossimo,” ha detto AFP il presidente, Véronique Faujour . In media, 500.000 copie dovrebbero essere distribuiti ogni giorno in tutto il paese, per rifornire i negozi su richiesta. “Abbiamo molte richieste da aziende, associazioni, mondo culturale e politico. Ci sono un sacco di persone che ordinano in quantità, e non vi è la possibilità di soddisfare tutti. Questo numero sarà presente in più di venti paesi e tradotto in digitale in inglese, spagnolo e arabo. Sono previste anche le edizioni stampate in turco e italiano. Tuttavia, i mercati esteri dovranno essere pazienti; La Svizzera non deve vendere copie Giovedì, mentre il Nord America non sarà servito fino a Venerdì.
La tiratura di cinque milioni di copie rappresenta un record assoluto per i mezzi di informazione in Francia. Come ricordato dallo storico della stampa Patrick Eveno, “11 novembre 1918, Le Petit Parisien è stato licenziato due milioni di copie. Il giorno della morte di De Gaulle, France-Soir licenziato oltre 2,2 milioni di copie. Al momento di grandi eventi, i maggiori quotidiani sono da 1 milione o 1,5 milioni di copie “. Le Monde è stato redatto a 1,15 milioni di copie dopo gli attacchi dell’11 settembre. Tra prestiti tra amici, colleghi e all’interno delle famiglie, questo numero eccezionale di Charlie Hebdo potrebbe essere letta da oltre 20 milioni di persone.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome