Dati Nielsen sulla pubblicità: bene internet e tv

0
448

nielsen

Secondo gli ultimi dati diffusi dalla Nielsen nei primi 8 mesi dell’anno la raccolta pubblicitaria ha segnato un andamento stabile per quasi tutti i media di riferimento.
Infatti, analizzando nel dettaglio i nuovi rilevamenti effettuati dall’ azienda leader nelle indagini di mercato, il quadro complessivo che ne viene fuori confermerebbe il trend dei dati precedenti.
E più precisamente, il Cinema che già aveva fatto segnare un calo pubblicitario molto vistoso, quest’anno fa registrare un allarmante -29,1% rispetto allo stesso periodo del 2013.
Anche la carta stampata dimostra di risentire ancora degli effetti negativi della crisi che continua a mordere riportando un -10,3% per i periodici e un -10,5% per i giornali.
Sebbene negativa la performance del comparto radiofonico con un -3,9% il settore registra comunque un contenimento delle perdite, rispetto all’anno scorso.
Leggera flessione anche per l’Outdoor (-0,2%) mentre si contendono il primato positivo internet e televisione, con un ex aequo del + 0,9% anche se bisogna dire che, per quest’ultima, i recenti mondiali di calcio Brasile 2014 hanno fatto da “volano” facendo segnare un incremento della pubblicità prevedibile in occasione di eventi sportivi di portata planetaria che garantiscono grande visibilità come la world cup.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome