Copyright, nuova applicazione del regolamento Agcom

0
266

 Nuove applicazioni per il contestato regolamento sulla tutela del copyright online made in Agcom. Questa volta oggetto della censura è italysoft.com, sito che raccoglie i link dei siti delle testate online.  L’istanza proviene dal  rappresentante di Editoriale Domus S.P.A, che ha ravvisato la presenza sul suddetto sito di “Quattroruote”, opera di carattere editoriale protetta da diritto d’autore.  Nel chiarire le motivazioni dell’accoglimento dell’istanza l’Autorità specifica che, se manca il consenso del titolare, è vietata la riproduzione di materiale tutelato da copyright con operazioni di mirroring, framing e posting. Sono tecniche che consentono di replicare un contenuto digitale diverse volte in modo da renderlo disponibile su più server. La disponibilità di più copie dello stesso file diminuisce il pericolo di disservizi e assicura prestazioni e velocità mediamente più elevate.  Come nei casi precedentemente visionati dall’Agcom, i server risultano essere di provenienza straniera.  Questa volta però il Garante applica il procedimento istruttorio presso la Direzione, non avendo riscontrato una violazione massiva del copyright. In realtà la stessa Autorità puntualizza nel rapporto che il sito offre decine di link a testate online, ma si limita a valutare l’istanza ricevuta. Questo non toglie però che, in base al controverso comma sui provvedimenti a tutela del copyright, la provenienza del server potrebbe autorizzare l’Agcom a disabilitare l’accesso al sito entro 35 giorni dal ricevimento dell’istanza.     Come da regolamento i gestori del dominio hanno cinque giorni per presentare le loro controdeduzioni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome