Condanna a 2 anni e 6 mesi in appello per l’ex direttore del Tg1 Augusto Minzolini

0
1198

 Condanna in appello per l’ex direttore del Tg1, Augusto Minzolini. I giudici della terza sezione di Roma hanno giudicato improprio l’utilizzo della carta di credito aziendale da parte di Minzolini. L’attuale senatore di Fi è stato condannato a 2 anni e 6 mesi di reclusione e all’interdizione dai pubblici uffici. La sentenza capovolge totalmente il verdetto del primo grado di giudizio, il quale aveva assolto Minzolini nel febbraio 2013. Motivo dell’assoluzione era stata la restituzione della somma oggetto di contestazione. Gli avvocati dell’ex direttore del Tg1, Franco Coppi e Fabrizio Siggia, stanno già preparando il ricorso in Cassazione. La vicenda giudiziaria è nata da un esposto dell’Italia dei Valori in cui si contestava al giornalista di aver superato di 65mila euro il budget aziendale. Soldi che sarebbero stati destinati ad attività personali ingiustificate.  I fatti contestati risalgono al periodo che intercorre tra luglio 2009 e novembre 2010.  La Rai si è costituita parte civile nel giudizio. Probabilmente l’ammontare del risarcimento dei danni sarà valutato in un successivo processo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome