Circolare n. 02 del 16/01/2012 – Invio telematico delle domande di contributo ex legge 250/90

0
1292

In attuazione di quanto stabilito dall’art. 1 del D.P.R. 25.11.2010, n. 223 ovvero del Regolamento recante semplificazione e riordino dell’erogazione dei contributi all’editoria la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha emanato – attraverso il proprio sito – le modalità di presentazione delle domande per l’anno 2011.

Ricordiamo che il citato art. 1 dispone che le domande di contributo di cui all’art. 3 della legge 250/90 devono essere presentate per via telematica e con firma digitale e, solo in caso di impossibilità di utilizzare lo strumento informatico, con raccomandata postale.

In attuazione di quanto suddetto, la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha stabilito che le domande devono essere trasmesse con firma digitale certificata da uno dei certificatori accreditati autorizzati dall’Ente nazionale per la digitalizzazione della pubblica amministrazione (DIGIT.PA), mediante posta certificata.

Solo per i contributi relativi all’esercizio 2011, è stato previsto che la domanda può essere trasmessa con raccomandata postale con avviso di ricevimento se impossibilitati ad utilizzare lo strumento informatico ovverossia costituisce ‘giustificato motivo’ la mancata attivazione della casella di posta certificata e della firma digitale.
Restano confermati i termini per la presentazione delle domande (31.01.2012) e della documentazione a corredo (30.09.2012).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome