Chiude Antenna Sicilia, Assostampa: comportamento antisindacale da Sige

1
618

Si conclude la vicenda legata alla fine di Antenna Sicilia, ma i sindacati non rinunciano a far sentire la loro voce: Slc Cgil, Fitsel Cisl e Assostampa denunciano la Sige per comportamento antisindacale

Slc Cgil, Fitsel Cisl e Associazione siciliana della Stampa denunciano Sige per comportamento antisindacale, e chiedono un’immediata ispezione delle autorità competenti “per verificare l’applicazione dei contratti di lavoro e la correttezza dei versamenti contributivi per i lavoratori e i collaboratori di tutte le aziende che fanno riferimento al gruppo Ciancio”. La vicenda è quella che riguarda la chiusura di Antenna Sicilia, che si è appena consumata.

La fine di dell’emittente è arrivata ieri all’Ufficio provinciale del Lavoro di Catania con la cancellazione dei telegiornali di Antenna Sicilia ed il licenziamento di 16 dipendenti tra giornalisti, tecnici e amministrativi. Assostampa ed i sindacati, attraverso una nota congiunta, attaccano la Sige: “L’azienda, dopo avere usufruito per anni dei finanziamenti statali ha sinora respinto, senza prenderle in alcune considerazione, le ipotesi prospettate dai sindacati, ponendosi come unico obiettivo quello dei licenziamenti. Al contempo l’azienda si è però attivata per sostituire i dipendenti a tempo indeterminato che verranno licenziati con lavoratori autonomi o con contratti precari, così come già avvenuto tre anni fa dopo il licenziamento di 25 dipendenti”.

Dopo 36 anni di attività viene scritta la parola fine sull’emittente dalla famiglia Ciancio, spiegano ancora i sindacati, “la più seguita emittente televisiva privata della Sicilia. Un atteggiamento che, celato dietro le difficoltà economiche, di fatto suona come offesa a chi in questa azienda ha lavorato con professionalità e abnegazione da più di 30 anni, agli oltre 800mila telespettatori che giornalmente si sintonizzano sul canale 10 della storica emittente e a tutta la Regione che ha sempre visto in Antenna Sicilia la televisione di riferimento del territorio regionale”.

Le tappe della vicenda:
Laura Boldrini su Antenna Sicilia: Valorizzare informazione locale
Assostampa: Proposte per salvare Antenna Sicilia in Ufficio Lavoro
Antenna Sicilia in crisi, al via la mobilità per 16 dipendenti
Antenna Sicilia costretta dalla crisi al taglio di 16 posti di lavoro
Licenziamenti e stop a Tg e programmi: la fine di Antenna Sicilia?
Assostampa: Esuberi Antenna Sicilia confermati, politica in silenzio
Crisi Antenna Sicilia, sindaco Catania e Regione incontrano dipendenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome