Yemen, giornalista statunitense rilasciato dagli Houthi

0
1138

Il giornalista statunitense Casey Coombs è stato rilasciato dai ribelli Houthi, che nelle ultime settimane hanno preso il controllo di gran parte dello Yemen. Era stato arrestato a metà maggio.

Dopo esser stato detenuto dai ribelli Houthi in Yemen per circa due settimane, il giornalista freelance americano Casey Coombs e’ stato rilasciato ed e’ ora arrivato nel vicino Oman. Coombs, uno dei diversi americani che si ritiene siano stati sequestrati dai ribelli Houthi che hanno preso il controllo di gran parte dello Yemen, compresa la capitale, abitava proprio nella capitale yemenita Sanaa quando e’ stato arrestato alla meta’ di maggio, scrive il New York Times. Dopo che sara’ stato sottoposto a controlli medici in Oman, Coombs ripartira’ per Seattle, sua citta’ di origine, secondo quanto ha detto la sua famiglia. L’amministrazione Obama ha reso noto che diversi americani vengono detenuti dai ribelli Houthi, ma non ha fornito dettagli. Alcuni giorni fa il Washington Post aveva parlato di almeno quattro o cinque cittadini Usa detenuti in una prigione di Sanaa, apparentemente parte di un gruppo di decine di americani che non sono riusciti o non hanno voluto lasciare lo Yemen quando gli Usa hanno chiuso la loro ambasciata a Sanaa lo scorso febbraio, ritirando il personale civile e militare sul posto. Proprio oggi e’ stato peraltro diffuso attraverso YouTube un video in cui compare una cittadina francese, Isabelle Prime, consulente di un organismo yemenita rapita il 24 febbraio scorso insieme alla sua interprete nel centro di Sanaa. Nel breve filmato Prime si rivolge ai presidenti francese e yemenita chiedendo: “Per favore, riportatemi in Francia, presto”.

fonte: www.francoabruzzo.it

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome