Banda larga mobile, aumenta la velocità media di download

0
1102

 Sul suo sito web l’Agcom ha reso noti i risultati del secondo rapporto dell’osservatorio Misura Internet. I test consistono nell’analisi della qualità del servizio relativo alle connessioni a  banda larga per le reti mobili. Le rilevazioni, effettuate in tutte le regioni italiane, si basano sull’interfaccia di rete 2G e 3G fornita dagli operatori Tim, Vodafone, H3G e Wind.  Rispetto al precedente rapporto si nota un  aumento della velocità media, che è pari ora a 6,7 mb al secondo. Tra i singoli operatori primeggia Tim, che assicura una velocità di download pari a 8,4 mb/s. Vodafone, invece, si ferma a 7,4 mb/s, perdendo perciò il primato nazionale. Più indietro H3G (5,9) e Wind (5,1).  Si registra una sostanziale parità tra Tim e Vodafone per quanto riguarda la velocità di upload (1,9 mb/s). Meno efficienti gli altri due operatori, anche se lo scarto è minore rispetto al download. Vodafone primeggia per quanto riguarda l’apertura di pagine web  http (2,45 secondi) grazie a specifiche tecniche di compressione. Il tempo di navigazione generale diminuisce sensibilmente rispetto ai dati riscontrati nella precedente analisi.  Agcom ha precisato che i test sono stati realizzati tenendo conto della best technology offerta dagli operatori. In questo modo il Garante vuole dare agli utenti le informazioni inerenti ai migliori risultati conseguibili con i diversi operatori. Pertanto Vodafone ha un’alta percentuale di clienti forniti delle migliori tecnologie, ma, proprio a causa dell’ingente traffico da esse generato, paga in termini di velocità di scaricamento. Al contrario Tim, che ha un basso tasso di utenti dotati di best technology, assicura migliori prestazioni nel download.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome