Associazione stampa romana, servono misure contro l’agonia dell’informazione

1
752

Extra Tv, T9, Teleroma 56, Roma Uno e Lazio Tv sono solo alcune delle testate in difficoltà. L’Associazione stampa romana prova a sollecitare misure per la libertà di stampa ed a sostegno intervengono Cgil, Cisl e Uil

Associazione Stampa Romana
L’Associazione stampa romana si mobilita per chiedere sostegno per la stampa e l’informazione

Le difficoltà attraversate dalle testate di informazione nel Lazio, così come nel resto d’Italia, sono enormi. Teleroma 56, Roma Uno e Lazio Tv si trovano in situazioni drammatiche, come drammatica è la vicenda dei licenziamenti e degli esuberi a T9 ed Extra Tv. Si tratta di una crisi di settore le cui radici sono piuttosto profonde: dal 2008 al 2012 i ricavi complessivi del settore dell’emittenza televisiva locale nel Lazio sono scesi da 52 milioni di euro a 41 milioni. Una riduzione che supera il 20 per cento. Per questo motivo l’Associazione stampa romana, con il supporto di Cgil, Cisl e Uil, ha organizzato per oggi alle 13.30 (nella sede della stessa Stampa romana) un incontro per chiedere e sollecitare misure contro l’attuale stato di “agonia dell’informazione, che poi si traduce in minor libertà di stampa. Ci vogliono soluzioni concrete, che coinvolgano istituzioni, a iniziare dalla Regione. L’obiettivo è garantire il pluralismo dell’informazione e far sì che le notizie siano vincolate dai domini territoriali”, conclude una nota dell’Associazione stampa romana.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome