Anzaldi (Iv): “Dopo diretta Conte, governo avrebbe dovuto solo scusarsi”

0
163

“La difesa di Patuanelli della diretta notturna di Conte sabato notte è abbastanza imbarazzante: o non ha letto la rassegna stampa, dove oggi alle critiche di Ordine dei giornalisti, Fnsi, Stampa parlamentare, Usigrai si aggiungono anche i costituzionalisti sul Sole 24 ore, oppure gli hanno affidato una mission impossible che danneggia il suo ruolo istituzionale e la sua persona”. Michele Anzaldi, deputato di Italia Viva e segretario della Commissione di Vigilanza Rai, ne ha per tutti e su un post pubblicato sui social attacca tutti: “Dopo il diluvio di proteste sui giornali, dal Governo ci saremmo aspettati solo semplici scuse: non accadrà più”.

Anzaldi ha aggiunto: “Lascia inoltre sbalorditi scoprire che grazie all’attesa della diretta Facebook di sabato sera annunciata e posticipata di un’ora, peraltro su un provvedimento che è stato firmato e pubblicato solo 24 ore dopo, la pagina personale del presidente del Consiglio Conte ha ottenuto mezzo milione di follower in più, per un valore commerciale di circa 1 milione di euro”. Quindi ha concluso: “Un’ombra in più su un metodo di comunicazione che ha umiliato le istituzioni, trasformando una gravissima emergenza in una specie di show tv da reality”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome