Addio a Valeria Capezzuto, giornalismo campano a lutto

0
333

Lutto nel giornalismo campano. S’è spenta a 63 anni Valeria Capezzuto, firma del Tg regionale e professionista apprezzata. La notizia ha sollevato un’ondata di commozione.

In una nota, il comitato di redazione del TgR insieme ai colleghi dell’Usigrai e del sindacato campano dei giornalisti hanno “salutato” così la giornalista: “La redazione della TgR della Campania, le giornaliste e i giornalisti della Rai, e tutto il giornalismo campano piangono la scomparsa di Valeria Capezzuto, esempio di professionalità e donna dalle straordinarie doti umane. Valeria ci ha lasciati a 63 anni, dopo una lunga e dolorosa malattia che non le aveva spento il sorriso e la naturale predisposizione al garbo e alla gentilezza verso gli altri, qualità che hanno sempre contraddistinto anche il suo lavoro. Alla famiglia l’abbraccio dei colleghi che l’hanno amata”.

Cordoglio è stato espresso dall’associazione dei giornalisti vesuviani intitolata a Carmine Alboretti, di recente scomparso: “Abbiamo appreso con profonda tristezza la scomparsa della collega Valeria Capezzuto. Ci stringiamo vicino alla sua famiglia e alla redazione napoletana del Tgr. La morte di Valeria riapre la nostra ferita che mai si rimarginerà”.

La vedova di Alboretti, Maria Carotenuto, ha spiegato: “Valeria era una collega che Carmine stimava profondamente, che aveva lavorato anche con il padre Antonio. Sono profondamente addolorata per quanto accaduto”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome