Addio a Pietrangelo Gregorio, pioniere napoletano delle tv private italiane

0
211

Addio a Pietrangelo Gregorio, pioniere delle televisioni libere nel nostro Paese. Prima del “trionfo” di Berlusconi fu Gregorio, ingegnere, napoletano, che è stato tra gli inventori delle tv private in Italia.

Già prima della liberalizzazione dell’etere, nel 1966, aveva ideato Telediffusione-TeleNapoli che iniziò le sue trasmissioni alla vigilia di Natale di quello stesso anno. Nel corso del tempo, il network pionieristico della tv contava su sei studi televisivi, quindici giornalisti e centocinquanta dipendenti. A metà degli anni ’70, precisamente nel 1976 con la storica sentenza della Corte Costituzionale prima e le modifiche normative successive poi,  fu tra i fondatori di Canale 21, rete tra le principali e più seguite tra le televisioni locali a Napoli e in Campania, dove conduceva una rubrica molto seguita “Filo diretto”.

Era stato insignito della medaglia della Città di Napoli ed era cittadino onorario di Piedimonte Matese. Aveva novant’anni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome