Calabresi lascia la direzione di Repubblica: “Decisione degli editori”

0
413

Mario Calabresi lascia la direzione di Repubblica. Con due twit, l’ormai ex direttore ha deciso di rendere ufficiale il suo addio al quotidiano fondato da Eugenio Scalfari. La decisione, come confermato dallo stesso Calabresi, è stata assunta dall’editore.

Sul social dell’uccellino, Calabresi ha scritto: “Dopo tre anni finisce la mia direzione di Repubblica. Lo hanno deciso gli editori. Ho l’orgoglio di lasciare un giornale che ha ritrovato un’identità e ha un’idea chiara del mondo. I lettori lo hanno capito, la discesa delle copie si è dimezzata era al 14 ora è sotto il 7”.

Passano un paio di minuti e rilancia: “Grazie a chi ci ha sostenuto nella battaglia per una stampa libera e non ipnotizzata dalla propaganda dei nuovi potenti. Abbiamo innovato tanto sulla carta e sul digitale e i conti sono in ordine. Grazie a tutti i colleghi a cui auguro di non perdere mai passione e curiosità”.

A Calabresi succederà Carlo Verdelli, già vicedirettore del Corriere della Sera, già direttore della Gazzetta dello Sport, Vanity Fair e di Sette.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome