0
1084

imagesIn Vietnam dal 1 settembre è vietato condividere sul web articoli e notizie di opinione. In precedenza il divieto era limitato ai contenuti antigovernativi o pericolosi per la sicurezza nazionale. Inoltre, le imprese straniere che decidono di aprire una sede in Vietnam dovranno avere un server nel Paese. In realtà, questa l’opinione di reporter senza frontiere, il Vietnam non ha una pubblica amministrazione ed un sistema giudiziario in grado di svolgere un’attività, di per se repressiva della libertà di espressione. Ma questo provvedimento garantisce al Governo uno strumento formidabile per reprimere ogni forma di dissenso politico o culturale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome