Zuckerberg, Musk e Kutcher siglano patto da 40 milioni per l’intelligenza artificiale

0
877

TwitterMark Zuckerberg ha creato Facebook. Elon Musk ha reso le auto elettriche trendy con Tesla. Ashton Kutcher ha impersonificato Steve Jobs sul grande schermo nel film a lui dedicato. E ora i tre si alleano per un investimento da 40 milioni di dollari in Vicarious, azienda specializzata in intelligenza artificiale. Lo riporta il Wall Street Journal, sottolineando che per Vicarious si tratta della seconda maggiore iniezione di capitale in due anni.
L’investimento mostra anche il crescente interesse per l’intelligenza artificiale, dopo che lo scorso mese Google ha acquistato Deep Mind per 400 milioni di dollari. Vicarious ha un obiettivo ambizioso: replicare la neocorteccia, ovvero la parte del cervello che vede, controlla il corpo, capisce il linguaggio e fa i calcoli. Se si traduce la neocorteccia in un codice per computer si ha un ”computer che pensa come una persona, ma che non mangia e non dorme” afferma il co-fondatore di Vicarious, Scott Phoenix. Alle società come Vicarious potrebbero volerci decenni per creare computer che pensano come gli umani, ma aziende come Google, Yahoo! e Facebook hanno un uso più immediato per l’intelligenza artificiale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome