Yahoo si mobilita per difendere la privacy dei propri utenti

0
929

 Yahoo si mobilita per tutelare la privacy dei propri utenti. E’ prevista per il 2015 l’adozione di un sistema che garantirà la segretezza della corrispondenza di chi ha un account con la compagnia di Sunnyvale. La posta elettronica sarà criptata, a prova di hacker.  A far funzionare il sistema sarà Pgp, un programma di crittografia nato nel 1991. L’utente potrà tenere segreti username e password con una chiave di codifica memorizzata sui propri dispositivi.  L’iniziativa di Yahoo segue quella di Google, anch’esso intenzionato a fornire ai propri clienti una tecnologia anti-spia. Il Datagate, scandalo che ha coinvolto le intelligence di diversi paesi, ha lasciato molti strascichi. Si vuole evitare un nuovo Prism, il programma creato dalla NSA per avere accesso ai server delle principali aziende informatiche. Annunci eclatanti da parte di Yahoo e Google servono   a controbilanciare le notizie riguardanti la probabile collaborazione tra le aziende e le intelligence in merito al monitoraggio delle attività degli utenti. Una partnership che, secondo alcune indiscrezioni, sarebbe servita anche a decodificare sistemi a difesa della privacy, come quello annunciato da Yahoo nelle ultime ore.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome