Washington Post, ondata di assunzioni

0
507
La sede del Washington Post

Washington PostMentre dal mondo dell’editoria continuano arrivare notizie sui tagli al personale, compresa quella recente sul licenziamento di 40 giornalisti da parte di Cnn, il Washington Post rema controcorrente. Il quotidiano di Dc, dallo scorso ottobre nelle mani dell’amministratore delegato di Amazon, Jeff Bezos, ha iniziato i colloqui per assumere decine di persone. La decisione di aumentare il budget di spesa rientra in una strategia di crescita e di espansione del giornale pianificata da Bezos insieme al numero uno della redazione, Martin Baron. Tra i nuovi assunti ci saranno cinque nuovi reporter politici, diversi photo editor, web designer e nuovi addetti al desk, sia per coprire le breaking news che le notizie di arte, cultura e style. Oltre a puntare su una significativa crescita nella versione digitale, crescerà anche il numero dei fogli di carta stampata. Baron ha infatti diffuso una nota in cui annuncia per questa primavera una fioritura del magazine domenicale, che sarà “più grande nella dimensione e nel numero di pagine, con un nuovo design e un nuove sezioni”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome