Vandalizzato pannello per le vittime delle camorra a Napoli

0
219

I vandali non si fermano mai. Nemmeno di fronte alle vittime della camorra. Accade a Napoli dove è stato preso di mira un pannello dedicato proprio alle vittime della criminalità organizzata.

L’episodio non è passato inosservato e la Federazione nazionale della Stampa italiana e il Sindacato unitario giornalisti della Campania esprimono solidarietà alla Fondazione Polis, al suo presidente don Tonino Palmese, a Paolo Siani.

In una nota, Fnsi e Sugc hanno spiegato: “È avvenuto davanti a un palazzo istituzionale, come quello della Regione Campania, in una zona dove ci sono telecamere e dove, nonostante tutto, bande di ragazzi scorrazzano ogni sera, anche in orario di coprifuoco, facendo il proprio comodo. Se non è un atto volontario è, comunque, un segnale preoccupante di degrado e di impotenza. Il Sindacato dei giornalisti è pronto a partecipare alla ricollocazione di quel pannello che, per una città come Napoli, ha un valore simbolico altissimo contro le mafie e l’indifferenza”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome