Twitter perde quota a Wall Street, intanto “torna” l’account di Libero

0
187

E’ durato poche ore il ban temporaneo a Libero Quotidiano. L’account è tornato a cinguettare e lo ha fatto con perfidia: “Siamo tornati, spiace”.

In questi minuti, dunque, è stata ripristinata da Twitter la piena funzionalità del profilo del quotidiano diretto da Pietro Senaldi e Vittorio Feltri.

Intanto cattive notizie giungono alla società dell’uccellino dalle borse. A seguito dei ban, primo su tutti quello imposto al presidente Usa uscente, Donald Trump, Twitter ha perso quasi dieci punti percentuali bruciando un’ingente capitalizzazione in pochissime ore. Non è andata meglio in Germania, dopo le parole dure di Angela Merkel sulla scelta del social, il titolo di Twitter ha perso quasi l’8%.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome